La Festa del Cooperatore a Trento

Benvenuti a Trento!

L’8 aprile questo era uno dei vari cartelli che aspettavano i cooperatori della provincia Nordest pronti alla loro riunione annuale.  Circa 200 persone si sono ritrovate all’ istituto salesiano Maria Ausiliatrice di Trento per una giornata di formazione e di famiglia e sono state accolte da cooperatori salesiani e salesiani sorridenti, accompagnati da una tazza di caffè e molte torte.

Dopo scambi di saluti e abbracci fra chi non si vedeva da un po’ di tempo, ci siamo riuniti in teatro per esaminare il tema della giornata: “Da mihi animas, coetera tolle” Questo è il motto della famiglia salesiana e Piermario Riva ha spiegato ai presenti come Attilio Giordani lo ha messo concretamente in pratica nella sua vita. Attilio è stato oratoriano dai nove anni in poi, presso l’oratorio salesiano di Sant’Agostino a Milano. E’ stato soldato nel corso della seconda guerra mondiale, marito e padre, dipendente della Pirelli. E’ stato uomo di preghiera e punto di riferimento per i suoi ragazzi di catechesi e per tutte le persone che incontrava e ha costruito la sua santità nel quotidiano, con la Messa quotidiana seguita dalla meditazione al mattino, una giornata di lavoro impegnato, il saluto al Santissimo e l’oratorio al pomeriggio, la vita in famiglia,… Sentir parlare uno dei suoi ragazzi è stato momento di ricchezza che ha fatto toccare con mano la possibilità di essere davvero santi partendo dalla vita di ogni giorno. Un’interessante approfondimento è stata la mostra su Attilio che era stata preparata dal centro di San Donà e che abbiamo potuto vedere nei tempi liberi.

Dopo una breve pausa (in questi incontri le pause sono ricchezza di incontro fra persone),  abbiamo celebrato la Messa. Al suo interno abbiamo avuto la grande gioia di avere la promessa come Salesiano Cooperatore di Francesco Doneddu. E’ festa grande poter accogliere un nuovo confratello come parte della famiglia salesiana e da festa grande è stato il pranzo condiviso insieme sotto il tendone preparato nel cortile della casa salesiana e preparato da cooperatori, aspiranti, simpatizzanti e amici del centro di Trento. Come da tradizione il pranzo si è concluso con una lotteria a premi.

Dopo pranzo abbiamo fatto una passeggiata nel centro di Trento e concluso la giornata insieme con una preghiera in Duomo. Poi con vari ritmi e a varie velocità ognuno è tornato alla propria casa.

Grazie ai cooperatori del centro di Trento e a tutti quelli che hanno collaborato per la riuscita di questa fantastica festa. E’ stata una grande gioia sentirsi accolti. Grazie ad ognuno dei partecipanti che ha portato e condiviso la sua ricchezza. Grazie a Piermario che ci ha fatto conoscere meglio Attilio Giordani. Ci rivedremo tutti il prossimo anno!

Se volete più foto, guardate qui!

Start a Conversation