Eucaristia per San Francesco di Sales a Treviso

Come da tradizione del centro di Mogliano, sabato 27 Gennaio, si è tenuta un’ Eucaristia per San Francesco di Sales presso il monastero della visitazione a Treviso
Per chi ha potuto c’è stato il ritrovo all’Astori, per partire come Centro in una sorta di ” cammino patrocinato dal vescovo francese ” , la paterna bontà che ispirò Don Bosco.
In chiesa una bella celebrazione, presieduta dall’Ispettore don Roberto Dal Molin, concelebrata assieme alla comunità Salesiana dell’ Astori con noi tutti
( Salesiani Cooperatori, una suora di Zerman, fedeli, e i genitori dei ragazzi del
“celestiale” coretto a piu’ voci delle medie dell’ Astori ).
Al termine vi e’ stato un momento di festa con un rinfresco organizzato dal monastero.
Cosa portarci a casa dopo questa esperienza ?C di comunità
Tanti volti per un comune Grazie alla paternita’ di Dio, riversata a piene mani ” dal Santo del Cuore incorrotto ” e da chi si e’ ispirato a lui, grazie a un sogno.
U di unione
Crescere nella bonta’ per la vera testimonianza di fede, soprattutto tra gli ” scarti delle periferie “, avviene solamente a livello ecclesiale.
O di opere
Secondo San Giacomo Apostolo, ” la Fede senza le opere e’ morta ” : la bellezza di credere in un Dio che realizza le sue promesse non può rimanere soffocata
” nelle segrete stanze “, ma va vestita di prossimita’, di gesti concreti di umanita’.
R di ripartire
La nostra settimana non puo’ soffrire della
” sindrome del lunedì ” , perché ‘ ogni giorno la Provvidenza e’ gia’ alzata al nostro risveglio.
E di Eternità
Il 31 Gennaio di 130 anni fa don Bosco nasceva al Cielo, lasciandoci un ” gps ” molto importante: nulla e’ piu’ prezioso della salvezza della nostra anima. Papa Pio X° riassunte tutto nella celebre giaculatoria: ” Vita breve, morte certa, del morire l’ ora incerta; una sola anima si ha, se si perde che sarà?
Finisce tutto, finisce presto, l’ ETERNITA’ non finisce mai”.

Francesco Broggiato – centro di Mogliano Veneto

Start a Conversation